IMG 20160305 213103Ciao,

dopo le classiche al nord, dallo sterrato di Siena fino al pavé del Fiandre, è ora del primo giro a tappe. Domani parto per i paesi Baschi, dove correrò da martedì a domenica 17 l'Emakumeen Bira, per poi ritornare in Belgio per la durissima Freccia Vallone.

 

Dopo qualche intoppo di inizio stagione, compresa l'inevitabile estrazione del dente del giudizio appena dopo le Strade Bianche, la forma ora sta crescendo corsa dopo corsa. Tuttavia il livello delle atlete si è alzato parecchio data l'importanza dell'anno olimpico quindi per rimanere con le prime bisogna davvero essere in forma.

 

crowd flandersSettimana scorsa ho partecipato al mio terzo Fiandre: il più bello, il più vivo, il più classico. Tantissima la folla e le diverse bandiere ai bordi della strada che,oltre a darmi energia,mi  facevano vivere quello che da piccola in vacanza per le fiandre sognavo percorrendo quei mitici tratti di pavé. Mi è mancato davvero un soffio in cima all'ultimo muro, il mio nemico: "Paterberg", ma il fatto di essere stata tra le prime per giocarmi una gara tanto importante, mi lascia fiduciosa per le prossime gare.paterberg

 

Intanto chiunque volesse rinnovare la sua tesserà per il 2016, oltre a contribuire ancora per la ricerca contro il cancro (tutto viene devoluto all'AIRC) riceverà un gadget in omaggio.

 

Grazie per l'attenzione, sperando di potervi presto raccontare qualche altra emozionante gara

 

ciao ciao!

 

Condividi su:

Submit to FacebookSubmit to Twitter

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy.